Astronomia Nova – n.18

Numero 18  - Anno 2014

SCARICA IL PDF - N.18  (20MB)
(TASTO DESTRO > “SALVA OGGETTO CON NOME”)

copertina-18-astronomianova

Offrici un caffè! Sostieni Astronomia Nova con una donazione libera.

sommario-astronomia-nova

Daniele Gasparri, Correggere i difetti delle immagini digitali,Giovanni Maria Caglieris, Le comete… di Napoleone,

Mario Dho, Modelli matematici per la mappatura e la correzione degli errori di puntamento del telescopio,

Lorenzo Franco, L’asteroide binario 3905 Doppler,

Marco Meniero e Alessandro Ghelardi, Astrofotografia, Arte o Scienza?

Costantino Sigismondi, Nova Centauri 2013 Broad Maximum from Visual Observations,

Salvo Massaro, Nuova versione del software “Ricerca 6″,

Felice Stoppa, Qualche osservazione sui Catasterismi di Eratostene di Cirene, 

Rodolfo Calanca, L’osservazione di Saturno nel Seicento e i grandi Cannocchiali aerei”, 

Alberto Villa, Alcuni Transiti di Pianeti Extrasolari all’Osservatorio di Libbiano, 

Luigi Bignami, Inaugurazione del rinnovato Padiglione Spazio-Planetario a Volandia,

Alberto Villa, In ricordo di Vittorio Lovato,

Rodolfo Calanca, recensione: Progetto Apollo, il sogno più grande dell’uomo, di Luigi Pizzimenti 

 

logo-astronomia-nova 

Il n. 18 di Astronomia Nova è ricco e fortemente diversificato nei contenuti.

In primo luogo, abbiamo dato ampio spazio ad alcuni aspetti storici dell’astronomia degli ultimi quattro secoli. Ed è a Napoleone, del quale ricorre quest’anno, il 200° dello sbarco all’isola d’Elba, dopo la rovi- nosa sconfitta seguita alla fallimentare campagna di Russia, che Giangi Caglieris dedica un’ampia disani- ma sulle comete che ne hanno segnato la parabola terrena. Leggete l’articolo, è davvero affascinante!

In concomitanza con il terzo anno di “Occhi su Saturno”, l’evento organizzato a livello nazionale dall’Associazione Stellaria di Perinaldo, il nostro direttore ha scritto un ampio articolo sulle osservazioni di Saturno nel Seicento, che produssero, fra l’altro, la scoperta della natura degli anelli, la divisione di Cassini ed il ritrovamento dei primi cinque suoi satelliti ad opera di Huygens e di Cassini stesso, risultati che furono ottenuti anche grazie a mostruosi telescopi lunghi decine di metri!

Un articolo un po’ più specifico è quello di Felice Stoppa, che scrive dei “Catasterismi” di Eratostene di Cirene, un grande autore e studioso di astronomia che in una certa misura si differenzia dai lavori astro- nomici di Tolomeo e dalla sua scuola.

Gli articoli “tecnico/scientifici” sono invece ben rappresentati da un’ampia nota di Daniele Gasparri che elenca e propone una gamma di tecniche di correzione dei difetti delle immagini digitali; certamente un articolo gradito agli astrofotografi impegnati.

Di notevole rilievo l’articolo in inglese del prof. Costantino Sigismondi, che riporta i risultati di osserva- zioni della Nova Centauri dello scorso anno.

Scientificamente significativo quello di Lorenzo Franco sulla scoperta della binarietà dell’asteroide 3905 Doppler, come altrettanto pregevoli i lavori fotometrici su alcuni transiti di pianeti extrasolari osservati al Centro Astronomico di Libbiano (nel Comune di Peccioli, Pisa) e descritti dal direttore, Alberto Villa. Puntuale ed accuratissimo, come al solito, l’articolo di Mario Dho che descrive gli algoritmi che stanno alla base della modellizzazione degli errori di puntamento dei telescopi.

Ai confini (sempre più labili) tra arte e scienza sta il bell’articolo di Marco Meniero e Alessandro Ghelar- di, che si pongono un quesito, forse irrisolvibile: l’astrofotografia è arte o scienza?

Salvo Massaro propone l’ultima versione del suo splendido software “Ricerca 6”, che ogni astrofilo evoluto (ma non solo astrofilo…) dovrebbe conoscere ed usare.

Infine, il ricordo (scritto da Alberto Villa), bello e commosso, di Vittorio Lovato, caro amico e collabora- tore di Astronomia Nova, che recentemente ci ha lasciato.

In ricordo di Vittorio, la redazione dedica questo bellissimo aforisma di Jorge L. Borges: “Mi commuovo- no le minute sapienze/ Che in ogni morte si perdono”

Ultime Notizie