Archivio articoli: ‘ricerca supernovae’

LA RICERCA AMATORIALE DI SUPERNOVAE

settembre 18, 2012  |   AstronomiaNova   |     |   0 Comment

LA RICERCA AMATORIALE DI SUPERNOVAE Giancarlo Cortini Fra     le     varie     tipologie     di     attività     dell’astronomia     a-­ matoriale, la ricerca delle supernovae (SNe) è una delle più facilmente attuabili, e anche tra le più utili alla    ricerca    scientifica.  E’  forse  per    questi    motivi  che     ha conosciuto uno sviluppo poderoso negli ultimi 20 anni, tanto da divenire, senza ombra di dubbio, un    po’    inflazionata  ...  almeno    tra    gli    astrofili. Ma che cosa significa, in concreto, fare ricerca di SNe? E come si può pensare di condurla in modo proficuo? Cominciamo dalla prima domanda. La ricerca di SNe è un attività professionale relati- vamente giovane, dal momento che è nata verso la metà     degli     anni     ’20     del     secolo     scorso,     grazie     all’interesse     di     uno     dei     più     grandi     astronomi     dell’epoca  : ...

Il progetto di ricerca di Supernovae all’Osservatorio Astronomico di Monte Agliale

aprile 30, 2011  |   AstronomiaNova   |     |   0 Comment

Il progetto di ricerca di Supernovae all’Osservatorio Astronomico di Monte Agliale di: Fabrizio Ciabattari Abstract: sono descritti gli interventi a livello hardware e software che hanno permesso di trasformare l’osservatorio in una struttura completamente automatica, in grado di attuare sessioni senza alcuna assistenza remota. Il volume di immagini realizzabili, per il progetto di monitoraggio di Supernovae, cresce sensibilmente e vengono quindi illustrati gli interventi implementati per la successiva fase di analisi. Infine si presentano i risultati più significativi e viene valutata la possibilità di realizzare un coordinamento tra più stazioni interessate al progetto. L’Osservatorio Astronomico di Monte Agliale (sito web: www.oama.it) è una struttura pubblica che sorge nei pressi del paese di Cune, nel Comune di Borgo a Mozzano, in provincia di Lucca. Le infrastrutture sono state realizzate grazie ai contributi e all’operato del Comune e della Comunità Montana della Media Valle del Serchio. Le attrezzature tecniche sono di proprietà dell’associazione di astrofili Gruppo Ricerche Astronomiche (GRA), incaricata della conduzione di tutte le attività. L'edificio che ospita il telescopio (fig. 1) consiste di un ambiente con una copertura a tetto scorrevole, all’interno del quale sono ...

video rubrica, domande astronomiche

iniziative

Ultime Notizie